L’ambiente

Cartiera Giorgione ha dedicato un’area di 30.000 mq alla piantumazione di 2.000 alberi all’interno dello stabilimento.

Cartiera Giorgione ha ridotto da tempo i consumi d’acqua, riutilizzandola nel processo produttivo, è dotata di un moderno impianto biologico anaerobico di depurazione chimico-fisica delle acque reflue, con reattore verticale.

Le acque dopo il trattamento biologico-aerobico, confluiscono poi all’impianto della città di Castelfranco Veneto.

Cartiera Giorgione dispone di un impianto di cogenerazione di energia elettrica e vapore costituito da due turbine a gas una da 7500 kwh e una da 5000 kwh, capace di garantire totale autonomia al processo produttivo, risparmi economici e una considerevole riduzione delle emissioni in atmosfera.

Grazie a sistemi sofisticati di abbattimento dei rumori, CARTIERA GIORGIONE SPA, riduce al minimo l’impatto acustico, sia per la tutela dei propri dipendenti che per quella del territorio circostante.