Consumi acquei

In previsione della normativa IPPC*, da tempo la nostra azienda ha ridotto drasticamente i consumi d’acqua, riutilizzandola nel processo produttivo.
La Cartiera Giorgione si è dotata inoltre di un moderno impianto biologico anaerobico di depurazione chimico fisica delle acque reflue, con reattore verticale.
Il primo in Italia.
Le acque, dopo il trattamento biologico-aerobico, confluiscono poi all’impianto della città di Castelfranco Veneto, al cui ampliamento la Cartiera Giorgione ha contribuito con forti investimenti.
* L’autorizzazione integrata (AIA) è il provvedimento che consente l’esercizio di un impianto a condizioni di garanzia sulla conformità ai requisiti del DL 18.2.2005 N. 59 che recepisce le direttive Comunitarie 96/61 CE relative alla prevenzione e riduzione integrata dell’inquinamento (IPPC).